Microespressioni e linguaggi del corpo

Microespressioni e linguaggi del
corpo

Ottobre 2014

Havi Logistics, terzo anno consecutivo di seminari.
Questo giro di boa, scelto all’unanimità dai gruppi, affrontiamo il tema delle Microespressioni, il nostro modo di comunicare antico e segreto.

Quattro squadre differenti di persone con la voglia di conoscere, di scoprire cosa ci fa dire, quando conosciamo una persona nuova: “Mi piace a pelle…” o…”non mi piace di pancia quella persona…”.
Modalità di comunicazione che passano attraverso canali diversi dalle parole: le emozioni, la sensibilità, l’intuito e la capacità di leggere la comunicazione umana attraverso i microsegnali del viso (che avvengono in un quinto di secondo).
Senz’altro difficile allenarci a VEDERE emozioni che passano come lampi sul volto degli altri, è difficile ma è possibile riuscirci.
Perché?
Per avere rapporti migliori con gli altri, per proteggerci, e soprattutto per acquisire consapevolezza di sé, verso una crescita personale che porta ad una maggiore serenità; nel lavoro e nella vita personale.
Una bella partecipazione, tante risate e forte condivisione tra persone che si incontrano ogni giorno nei corridoi della loro azienda e, spesso, non si conoscono.

Grazie a tutti

Cristina Condello


 

 

Le foto dell'evento



 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione su questo sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per ulteriori informazioni sui cookies e su come li utilizziamo, leggi la nostra privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.